Francesca.
19 years old.
Reader. Wanderer. Dreamer.
"You never need to apologize
for how you chose to survive.”
Clementine von Radics (via journalofanobody)
"Londra è un incanto. Esco e passeggio su di un magico tappeto di foglie rossastre, e mi trovo trasportata nella bellezza, senza aver alzato un dito. Le notti sono meravigliose, con i porticati bianchi e gli ampi viali silenziosi. E la gente che entra ed esce, senza fare rumore, in tutte le direzioni, come conigli. Guardo giù per Southampton Row, bagnata come il dorso di una foca o rossa e gialla per il sole, e osservo gli omnibus che vanno e vengono e ascolto i vecchi, folli organetti. Uno di questi giorni scriverò di Londra, come raccoglie la vita delle persone e la porta con sé, senza sforzo alcuno…”
— Virginia Woolf, Scene di Londra  (via doppisensi)
"Some days in late August at home are like this, the air thin and eager like this, with something in it sad and nostalgic and familiar…”
—  William Faulkner, The Sound and the Fury (via wordsnquotes)
"In the end there doesn’t have to be anyone who understands you. There just has to be someone who wants to.”
— Robert Brault  (via feellng)
"We’ve got nothing but each other, after all.”
— F. Scott Fitzgerald, The Beautiful and Damned (via fitzgeraldquotes)
"

I stopped telling myself that I’m lost.

I’m not.

I’m on a road with no destination, I’m just driving with hope that I’ll find a place that I like and I’ll stay there.

I’m not lost, I’m on my way.

— Ahunnaya (via perfect)
©